Società

Chi Siamo

L’azienda, con oltre 50 anni di esperienza e professionalità è fra i leader del mercato mondiale dei giunti per irrigazione, forte di un’area coperta di 20.000 metri quadri su un’area totale di oltre 50.000, è decisa a perseguire obiettivi strategici di consolidamento del mercato attraverso la migliore rispondenza alle esigenze del cliente, sempre più elevate in termini di qualità di prodotto e logistica. Tra gli obiettivi strategici del futuro c’è quello di investire in nuovi mercati e di offrire ai clienti, nuovi e consolidati, soluzioni tecnologicamente avanzate e sempre più innovative.

 

 

La Nostra Storia

L’unica azienda al mondo che produce l’intera gamma di raccordi sferici per i tubi da irrigazione e per impianti drenaggio con sistema wellpoint si trova a Reggiolo. Benvenuti alla Dallai, che ha cominciato a nascere più di mezzo secolo fa, per iniziativa di due giovanissimi fratelli e intraprendenti apprendisti in una piccola officina meccanica di Villarotta. Era il 1958 quando il 19enne Giuliano e il 17enne Giancarlo decidono che il bar aperto dieci anni prima dal papà Ernesto - chiamato da tutti Faustino, in precedenza carrettiere – non fa per loro. Vanno a imparare il mestiere in officina, ma dopo un anno il titolare fallisce. I fratelli Dallai non si perdono d’animo, rilevano l’attività, puntando sulla produzione di un raccordo sferico per l’irrigazione, il cosiddetto tipo D.

 

E’ l’inizio di una storia imprenditoriale ricca di risultati e di soddisfazioni. Dalla piccola officina di Villarotta, Giuliano e Giancarlo traslocano nel 1962 a Reggiolo, in un capannone di 300 metri quadrati, che quattro anni dopo diventeranno 600 e nel decennio successivo 1.500. Infine, ancora tredici volte tanto, 20.000 metri su un’area di 50.000, con l’attuale sede nella zona industriale. La prima ad installare, il fotovoltaico sul tetto, che copre circa un terzo del consumo di energia elettrica nei giorni di lavoro e consente di rivendere in rete l’eccedenza prodotta nei giorni di riposo. Gli anni Sessanta sono quelli del boom, la grande crescita economica italiana. Anche la Dallai coglie la fase propizia e cresce, affinando la propria vocazione produttiva e progressivamente ampliandola all’intera gamma dei raccordi sferici, che fornisce alle più importanti aziende del settore, prima italiane, poi di tutto il mondo. Al primo, “storico” giunto D segue quello di tipo A, poi si aggiungono B e C. Negli anni Novanta arrivano prodotti innovativi in ferro zincato, in acciaio inossidabile, in alluminio; più recentemente si sviluppa il Polycrimp, che consente la transizione tra i tubi in metallo e in polietilene. I raccordi Dallai arrivano ovunque vengano utilizzati tubi per grandi opere, negli impianti di irrigazione e nei cantieri, nelle miniere e nei pozzi petroliferi.

Con quanti Paesi lavoriamo?

“Veramente è più facile elencare quelli in cui non ci siamo”, Attualmente, le vendite all’estero dirette ed indirette raggiungono circa il 80%, che per altro i Dallai considerano ormai mercato “di casa”, soprattutto per quanto riguarda Europa e Nord America. 

Dallai guarda con fiducia il futuro, tenendo fermi i criteri di base con i quali guidano la loro “creatura”: qualità, innovazione, dinamismo, internazionalizzazione, servizio ai clienti. Criteri che - insieme al fatto di essere tuttora gli unici ad offrire l’intera gamma di raccordi - consentono di affrontare con successo l’agguerrita concorrenza internazionale. Compresa quella cinese, che pratica sì prezzi più bassi, ma non raggiunge lo stesso livello di affidabilità: “I clienti se ne stanno accorgendo, alla lunga questo gioca a nostro favore”.

Dallai nel Mondo

Con l'apertura della sede in Florida della  Dallai America  è stato consolidato il mercato nord americano e  canadese, inoltre esportiamo in tutto il mondo, con una forte presenza nel mercato Russo, Mediorientale e  ovviamente Europeo. Questa globalizzazione permette alla azienda italiana di primeggiare nel mondo dei raccordi sferici per l'irrigazione e il drenaggio